Info Reclami

Reclami IVASS

Per reclamo si intende una dichiarazione di insoddisfazione nei confronti dell’impresa di assicurazione relativa ad un contratto od ad un servizio assicurativo. Non sono considerati reclami le richieste di informazioni o di chiarimento, le richieste di risarcimento danni o di esecuzione del contratto. Eventuali reclami aventi ad oggetto la gestione del rapporto contrattuale, segnatamente sotto il profilo dell’attribuzione di responsabilità, della effettività della prestazione, della quantificazione ed erogazione delle somme dovute all’avente diritto, devono essere inoltrati per iscritto a:

Apulia previdenza S.p.a.
Servizio Gestione dei Reclami
Via Gaspare Gozzi 1/A, 20129 Milano
oppure via fax al numero 02 89822524
oppure via email all’indirizzo segreteriagenerale@apulialife.it

Reclami relativi ai comportamenti dell’intermediario

  • Intermediari iscritti nella sezione A del Registro Unico intermediari (Agenti):
    La Compagnia gestirà direttamente i reclami presentati con riferimento ai comportamenti degli agenti di cui si avvale, inclusi i reclami relativi ai comportamenti dei dipendenti e collaboratori, fornendo un riscontro entro il termine massimo di 45 giorni che può essere sospeso per un massimo di 15 giorni al fine di procedere alle integrazioni istruttorie nei confronti dell’Agente interessato.
  • Intermediari iscritti nella sezione B e D del Registro Unico Intermediari (Brokers, Banche, intermediari finanziari):
    Per i reclami inerenti al comportamento dell’Intermediario, o comunque per tutti i reclami che rientrino nella competenza dello stesso, l’Assicurato o qualsiasi altro soggetto legittimato si può rivolgere direttamente all’Intermediario per iscritto, specificando in maniera dettagliata le ragioni e i fatti. L’Intermediario darà risposta al reclamante entro e non oltre 45 giorni dal ricevimento del reclamo, oppure trasmetterà il reclamo (qualora non di sua competenza) alla Società (mettendo in conoscenza l’Assicurato), la quale provvederà a riscontrare nei limiti temporali sopra indicati.

Facsimile del reclamo Apulia Previdenza

Nell’inviare il reclamo è opportuno precisare, oltre ai dati anagrafici e agli estremi contrattuali, ogni dettaglio in merito all’accaduto ed eventualmente allegare copia della documentazione utile al reperimento della pratica.

Qualora l’esponente non si ritenga soddisfatto dall’esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potrà rivolgersi all:

IVASS
Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni
Servizio Tutela degli Utenti
Via del Quirinale, 21 – 00187 Roma
fax 06.42.133.745 o 06.42.133.353.

Si possono presentare all’IVASS reclami inerenti:

  1. l’accertamento dell’osservanza delle disposizioni del Codice delle assicurazioni (D.L. 209 del 07/09/2005) e delle relative norme di attuazione, nonchè delle norme sulla commercializzazione a distanza dei servizi finanziari al consumatore da parte delle imprese di assicurazione e di riassicurazione, degli intermediari e dei periti assicurativi,
  2. le liti transfrontaliere in materia di servizi finanziari per le quali il reclamante chiede l’attivazione della rete FIN-NET (risoluzioni extragiudiziali delle controversie).

Non rientrano nella competenza dell’IVASS:

  1. i reclami relativi alla quantificazione delle prestazioni assicurate e all’attribuzione di responsabilità, che devono essere indirizzati direttamente all’impresa di assicurazione. In caso di ricezione l’IVASS provvederà ad inoltrarli all’impresa di assicurazione entro 90 giorni dal ricevimento, dandone contestuale notizia ai reclamanti;
  2. i reclami in relazione al cui oggetto sia già stata adita l’Autorità Giudiziaria. In caso di ricezione, l’IVASS provvederà ad informare i reclamanti che gli stessi esulano dalla propria competenza;
  3. i reclami concernenti l’accertamento dell’osservanza delle disposizioni del Testo unico dell’intermediazione finanziaria e delle relative norme di attuazione disciplinanti la sollecitazione all’investimento di prodotti finanziari emessi da imprese di assicurazione, nonchè il comportamento dei soggetti abilitati e delle imprese di assicurazione, relativamente alla vendita diretta, nella sottoscrizione e nel collocamento dei prodotti finanziari emessi da imprese di assicurazione, i quali vanno inviati alla CONSOB – via G. B. Martini, 3 – 00198 Roma;
  4. i reclami concernenti l’accertamento dell’osservanza delle disposizioni del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 e delle relative norme di attuazione disciplinanti la trasparenza e le modalità di offerta al pubblico delle forme pensionistiche complementari, i quali vanno inviati alla COVIP – via in Arcione, 71 – 00187 Roma.

In caso di ricezione di reclami di cui alle lettere c) e d), l’IVASS provvederà ad inoltrarli senza ritardo alle competenti Autorità, dandone contestuale notizia ai reclamanti.

I reclami indirizzati all’IVASS dovranno contenere:

  • nome, cognome e domicilio del reclamante, con eventuale recapito telefonico;
  • individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l’operato;
  • breve descrizione del motivo di lamentela;
  • copia del reclamo presentato all’impresa di assicurazione e dell’eventuale riscontro fornito dalla stessa;
  • ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze.

Il modello di presentazione del reclamo ad IVASS e reperibile al seguente link: www.ivass.it

Facsimile del reclamo IVASS

Rendiconto annuale attività di gestione dei reclami anno 2017

Reclami COVIP – Previdenza Complementare

Reclami

Per reclamo si intende una comunicazione scritta con la quale sono rappresentate presunte irregolarità, criticità od anomalie riguardanti la partecipazione ad Apulia Fondo di Previdenza.

Contenuto dei Reclami

Il reclamo deve contenere le seguenti informazioni:

  • Nome, Cognome, indirizzo completo recapito telefonico del soggetto che trasmette il reclamo;
  • Denominazione e numero di iscrizione all’albo della forma pensionistica oggetto del reclamo: APULIA FONDO DI PREVIDENZA – N.1519
  • Chiara e sintetica esposizione dei fatti e delle ragioni della lamentela

Se il reclamo è presentato per conto dell’aderente alla forma pensionistica complementare è necessario essere a ciò delegati inoltre il reclamo deve contenere i dati identificativi e l’indirizzo dell’aderente.

Facsimile del reclamo Apulia Fondo di Previdenza

Modalità di inoltro

Il reclamo deve essere inoltrato per iscritto a:

Apulia previdenza S.p.a.
Servizio Gestione dei Reclami
Via Gaspare Gozzi 1/A, 20129 Milano
oppure via fax al numero 02 89822524
oppure via email all’indirizzo segreteriagenerale@apulialife.it

Verrà dato un riscontro direttamente ai soggetti reclamanti con la tempestività necessaria tenendo conto dei contenuti dei reclami medesimi, e comunque non oltre 45 gg. dal loro ricevimento.

Avvertenza

Nel caso in cui Apulia Fondo Previdenza non fornisca una risposta entro 45gg. dal ricevimento della richiesta o la risposta fornita non sia ritenuta soddisfacente è possibile segnalare la situazione direttamente alla COVIP attraverso un esposto. Un esposto è una comunicazione scritta con la quale si intende segnalare irregolarità, criticità o anomalie relative alla gestione del fondo pensione. L’esposto deve avere come destinatario principale la COVIP e deve essere trasmesso mediante servizio postale al seguente indirizzo:

COVIP
Commissione di vigilanza sui fondi pensione
Piazza Augusto Imperatore 27, 00186 ROMA
oppure inviato via fax al numero 06.69506.306
oppure trasmesso da una casella di posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@pec.covip.it

Per eventuali approfondimenti sui contenuti degli esposti è possibile consultare la “Guida pratica” pubblicata sul sito www.covip.it